Contratto di agenzia - Sul risarcimento del danno da violazione del diritto di esclusiva. Prescrizione

Premesso che l'agenzia principale non può disporre l'apertura di nuove subagenzie nel territorio di
sua competenza poichè viola il diritto d'esclusiva di altri agenti presenti nella zona
La Suprema Corte ha statuito che «il preponente che, sottraendo una serie di affari all'agente con la
conclusione di contratti di agenzia con altri soggetti per la medesima zona, ne leda il diritto di
esclusiva, è tenuto al risarcimento del danno contrattuale». Qualificata la natura della lesione,
continua affermando che «il relativo diritto dell'agente è soggetto alla prescrizione ordinaria
decennale, la quale decorre da quando si è esaurita la fattispecie illecita permanente, comprensiva
della persistenza dell'altro rapporto di agenzia (instaurato in violazione di esclusiva) e del danno che
ne deriva, onde la pretesa risarcitoria può riferirsi solo al danno prodottosi nel decennio precedente».
La permanenza dell'illecito, si verifica solo allorquando vi sia effettiva apertura di nuove
subagenzie, essendo conditio sine qua non al fine di integrare la permanenza del reato.
Al caso di specie andrà dunque applicato tale principio, al fine di verificare se sia intervenuta o
meno prescrizione del relativo diritto al risarcimento del danno.
Corte di Cassazione Civile, sezione II,, sentenza del 20/11/2013 n. 26062.

ULTIME NEWS DIRITTO DEL LAVORO

ULTIME NEWS DIRITTO COMMERCIALE

ULTIME NEWS DIRITTO ALIMENTARE

ULTIME NEWS RESPONSABILITA' MEDICO SANITARIA

ULTIME NEWS DIRITTO CIVILE


Vuoi commentare una sentenza?
Visita la nostra pagina FaceBook


Archivio news

N.B: Le informazioni non costituiscono parere professionale ed il relativo contenuto ha carattere esclusivamente informativo. Gli articoli contenuti nella presente sezione non possono essere riprodotti senza la preventiva espressa autorizzazione dello studio legale Gallo. La citazione o l’estrapolazione di parti del testo degli articoli è consentita a condizione che siano indicati gli autori e i riferimenti di pubblicazione sul sito www.gallolex.eu. Le opinioni espresse ed il materiale raccolto in quest'area non costituiscono un parere pro veritate né comportano da parte degli autori alcun impegno di consulenza legale via internet. Nessuna consulenza gratuita o a pagamento verrà da loro fornita via internet.

TOP

Realizzato da: www.m2gweb.it